Percorsi formativi

Corsi e seminari

  • Bilancio delle competenze e orientamento scolastico e lavorativo
  • Autoimprenditorialità e specificità di genere,
  • Dinamiche caratteriali, Enneagramma,
  • Mindfullness e musicoterapia
  • Teatro gestaltico e transazionale e molto altro.

I nostri percorsi formativi rilasciano ECP formativi e sono riconosciute nel percorso dell’Accademia di counseling e artiterapie Gemino http://www.geminoformazione.com

COMING SOON

DAL CAOS ALLA RINASCITA

Dobbiamo essere disposti a sbarazzarci della vita che abbiamo pianificato, per avere la vita che abbiamo sempre sognato.” (Joseph Campbell).

Un percorso di counseling e teatro sulle tracce del viaggio dell’eroe di Joseph  Campbell

Il viaggio dell’eroe è parte del DNA del genere umano, e rappresenta il percorso intrapreso da migliaia di eroi ed eroine della nostra storia.…e  potrebbe essere uno strumento per dare un significato (e una direzione) a quello che stai affrontando in questo momento della tua vita.

L’ eroe, che vive nel suo mondo ordinario, riceve una chiamata. Inizialmente non accetta la chiamata e la rifiuta, ma istruito da un mentore vince la sua paura e varca la prima soglia, che gli permette di accedere al mondo straordinario. Da qui inizierà una serie di prove, che pian piano lo avvicineranno alla prova centrale. Superata questa prova, l’eroe ottiene il premio e intraprende la  via del ritorno. Prima di poter tornare a casa però deve affrontare anche una  resurrezione. Solo a quel punto potrà terminare il viaggio con un  nuovo elisir.

Vedremo nel dettaglio queste 12 fasi, e cercheremo di capire come questo percorso possa essere traslato nella nostra vita e come possa aiutarci ad affrontare le nostre sfide quotidiane, per tirar fuori il nostro eroe interiore.

Con Alessandra Lang e Silvia Lemmi

Le 12 fasi del viaggio dell’eroe

Bilancio delle Competenze

Il Bilancio di Competenze è strumento centrale per l’oggettivazione di aspetti riguardanti l’autoconsapevolezza da parte di un individuo che intraprende un percorso di orientamento, sia esso aperto, scolastico o professionale.  Ad un percorso di orientamento – individuale o di gruppo – può accedere chiunque desideri dedicarsi del tempo e uno spazio relazionale, fisico e mentale per riflettere sul proprio percorso di vita e sugli aspetti più caratterizzanti del proprio essere nella realtà. L’ attività di gruppo così come i colloqui individuali finalizzati alla stesura di un proprio Bilancio di Competenze sostengono la persona nel suo bisogno di riprendere in mano il senso e la direzione del proprio cammino in ambito personale, affettivo, lavorativo, culturale.

Enneagrammiamoci

Percorso sulla conoscenza del proprio nucleo caratteriale e sulle dinamiche relazionali. L’Enneagramma dei tipi psicologici, è un’antica “mappa” psicologica ed esoterica che descrive nove tipi di personalità ed i rapporti tra loro. Consente di individuare le tendenze principali del carattere, permettendo di accrescere le proprie possibilità di auto-comprensione e di trasformazione interiore.

Il carattere esprime la cristallizzazione delle nostre difese infantili nel processo di adattamento con l’ambiente. In questo modo, il carattere “scolpisce” (secondo il significato etimologico del termine nel greco antico) il sistema della personalità strutturandolo attorno a tre nuclei di base:

nucleo emozionale – che lo psicoterapeuta cileno Claudio Naranjo definisce passione – corrispondente a sua volta a una motivazione cieca;

 un nucleo cognitivo – definito fissazione – corrispondente a una distorsione cognitiva o a un’idea pazza

un nucleo istintuale che regola l’attività umana, che rimanda a tre istinti fondamentali: istinto di conservazione (sopravvivenza), sociale (relazione) e sessuale (piacere). Questi costituiscono, dei sottotipi per ogni singolo carattere.

Dialoghi con la famiglia interiore

INTRODUZIONE ALL’ANALISI TRANSAZIONALE

Sviluppare le proprie competenze nella relazione d’aiuto o semplicemente nelle relazioni interpersonali private con un percorso di autoconsapevolezza attraverso il metodo gestaltico e transazionale. Un viaggio per incontrare i nostri stati dell’io (Io adulto, Io bambino e Io genitore) e dar voce ai dialoghi della nostra “famiglia interna, conoscerci meglio e capire con maggiore chiarezza cosa succede quando comunichiamo con gli altri e quali blocchi ci impediscono un più sereno fluire nelle relazioni.

Un approccio pratico e molto efficace per migliorare nsensibilmente la qualità della nostra vita personale e professionale.

Lei domanda se i suoi versi siano buoni. Lo domanda a me. Prima lo ha domandato ad altri. Li invia alle riviste. Li confronta con altre poesie, e si allarma se certe redazioni rifiutano le sue prove Ora, poiché mi ha autorizzato a consigliarla, le chiedo di rinunciare a tutto questo. Lei guarda all’esterno, ed è appunto questo che ora non dovrebbe fare. Nessuno può darle consiglio o aiuto, nessuno. Non v’è che un mezzo. Guardi dentro di sé. Si interroghi sul motivo che le intima di scrivere; verifichi se esso protenda le radici nel punto più profondo del suo cuore, confessi a se stesso: morirebbe, se le fosse negato di scrivere? Frughi dentro di sé alla ricerca di una profonda risposta. E se sarà di assenso, se lei potrà affrontare con un forte e semplice «io devo» questa grave domanda, allora costruisca la sua vita secondo questa necessità. La sua vita, fin dentro la sua ora più indifferente e misera, deve farsi insegna e testimone di questa urgenza. Allora si avvicini alla natura. Allora cerchi, come un primo uomo, di dire ciò che vede e vive e ama e perde.

da R.M.Rilke “Lettera a Franz Xaver Kappus del 17 febbraio 1903”)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: